Le fasi del colore, il più o il meno, la rotazione.

Ora discuteremo e vedremo le due immagini di un rotore rispettivamente in circuito aperto ed in circuito chiuso, che non sono nient'altro che i due lati opposti della medaglia o meglio del motore di un aeroplano elettrico o elicottero elettrico. affinchè si abbia una rotazione è necessario che solo le fasi siano differenti, ma la lunghezza dell'onda quindi gli avvolgimenti o i colori sono gli stessi.

Vedremo anche i corrispondenti avvolgimenti di filo rappresentati da diversa lunghezza d'onda, o lunghezza dell'avvolgimento, che rappresentano in realtà una capacità o dipolo o una induttanza o spira.

Circuito elettronico statico bilanciato a step (condensatore) circuito aperto (solo in corrente continua), è rappresentato dalla figura:

Rotore in C.A. Polarizzato Correttamente (Per il condensatore è il solo caso della corrente continua) In cui nessuno degli elementi si tocca, tali elementi nella realtà sono rappresentate da bobine di filo percorso da corrente in questo caso, come rappresentato nel disegno a diffrenti induzioni o avvolgimenti di filo corrisponde una diversa lunghezza d'onda che è traslata nel dominio delle frequenze ottiche in un diverso colore. La polarizzazione corretta per la rotazione non è questa in cui vengono rappresentate le diverse lunghezze d'onda in una scala digitale crescente o decrescente asseconda del verso che si considera, partendo comunque o dal rosso o dal blu. Quindi si può dire che questa scala è di tipo vettoriale ed è indicata per l'utilizzo di dipoli, o antenne di tipo statico, che non si muovono. In modo equivalente puo  essere interpretato come una capacità, considerando le distanze dei due dipoli statici prossime. L'impedenza della capacità è: Z = Re - J Im.

 

Circuito elettronico statico bilanciato a Spirale, induttore:

Rotore in C.A. Errato(Questo caso per l'induttore non si verifica) Tale disposizione è bilanciata a spirale  poichè si passa dal blu, al verde, al giallo,ed infine al rosso e poi si ritorna al blu. Questa disposizione è indicata per elementi statici come le spire o induttori. La spira o induttore se percorsa da corrente continua è un corto circuito, in corrente alternata invece è dotata di un impedenza Z=Re +J Im, quindi ha parte immaginaria in anticipo. Considerando invece gli avvolgimenti distaccati completamente e percorsi da una corrente alternata di differente frequenza non succede niente, non si ha una rotazione. Ripetiamo che affinchè si abbia una rotazione è necessario che solo le fasi siano differenti, ma la lunghezza dell'onda quindi gli avvolgimenti o i colori sono gli stessi.

Il circuito chiuso o corto circuito, (che in tal caso dipende anche dalla corrente che attraversa i due rotori visti sopra) è dato da:

Corto Circuito(Induttore in C.C.) In tal caso non esiste più la scala colore ma i colori si sono mischiati perdendo il proprio ordine. Questo accade sicuramente quando nel caso di polarizzazione a spirale il circuito venga percorso da corrente continua. Nel caso della capacità invece si ha il circuito aperto solo in corrente continua, per tutte le altre correnti eccetto quelle infinite i colori si toccano uno con l'altro.

Non è possibile stabilire con i colori la rotazione di un elemento, perchè le fasi non possono essere indicate con lo stesso colore. Non esiste la fase di un colore, esiste solo la lunghezza d'onda del colore ma affinche avvenga la rotazione le fasi devono essere differenti,   [sin(deg)+cos(deg)]. La fase definisce il livello in cui è l'onda nel tempo, se è in alto positivo, in basso negativo. (deg=degree=gradi).

è solo la disposizione a croce che da la fase del colore come per la geometria cartesiana si parte da un valore positivo, ad un valore di fase basso o fase alto immaginario, fino ad un valore  reale negativo.

RotoreNel calcolo della fase abbiamo N=sin(rad)+cos(rad); Ma come sappiamo per 0,28 rad o 16° il sin non è corretto, quindi la rotazione in quel punto non è corretta o si ha un salto di dimensione per 16° o 0,28 rad. La rotazione è funzione della disposizione dei colori di stesso tipo, disposti digitalmente secondo una croce, in modo continuo secondo un cerchio. Ma nello strumento meccanico chiamato appunto rotore le bobine di stesso tipo sono disposte in modo digitale.......Continua